SOLIDARIETÀ AI CONDANNATI DI CPI PER I FATTI DI SAN NICOLA

Comunicato,

Martedì 12 dicembre 2017.

Al di sopra delle sigle di appartenenza, Progetto Nazionale esprime la propria solidarietà agli esponenti di Casapound condannati con pene draconiane (3 anni e 7 mesi!) per aver partecipato alle proteste dei cittadini del quartiere romano di Casale San Nicola, contro l’arrivo di un considerevole numero di immigrati presso un centro di accoglienza poi finito nelle cronache per la sua non idoneità ed intrecci con la vergognosa vicenda di “Mafia Capitale”. È sconcertante segno dei tempi la rilevanza delle pene comminate, e l’indirizzo politico della vicenda sia in ambito inquirente che in ambito giudicante. Chi sostiene le legittime preoccupazioni e le istanze dei cittadini italiani, viene trattato come il peggior criminale e seminatore d’odio, quando è invece l’evidente iniquità a danno degli italiani più deboli ad alimentarlo.

Progetto Nazionale